CHANNEL MANAGER: la guida completa

Parliamo di Channel Manager:

vi spieghiamo cos’è, come funziona e soprattutto come sceglierlo.

Solo in Italia si contano centinaia di Channel Manager tra cui scegliere, ma quale sarà quello giusto?

Ogni albergatore ha sempre sognato una guida a cui appoggiarsi per capire e scegliere il miglior prodotto sul mercato. Finalmente ora potrai avere il tuo vademecum a cui affidarti per il tuo futuro investimento.

Partiamo dalle basi:

Cos’è un Channel Manager?

Il Channel Manager è un software che gestisce la distribuzione degli Hotel su diversi canali come le OTA o i Tour Operator in modo facile e veloce. Portali come Booking, Trivago e simili hanno aumentato in modo significativo le ore di lavoro del personale dell’hotel per mantenere aggiornate le tariffe di tutti questi canali. Il Channel manager è uno strumento pensato per venire incontro alle esigenze degli albergatori, facilitandone il lavoro.

Ci sono tre tipi di Channel Manager:

1. quelli ad una via con tecnologia Screen Scraping

2. quelli XML con sistema a una via

3. quelli XML con sistema a due vie

Sembra arabo, ma andiamo nel dettaglio! 🙂

Nel primo caso il software invia prezzi e disponibilità attraverso l’extranet delle OTA. Questo metodo però non è abbastanza sicuro e in qualche modo è considerato “illegale”, perchè contiene il login utenti e password che gli hotel utilizzano per accedere all’extranet.

Nel secondo caso, con il sistema XML a una via, il Channel invia  prezzi e disponibilità.

Nel terzo caso, con il sistema XML a due vie, la comunicazione è certificata “Server to Server” cioè tra quello dei Channel Manager e quello delle OTA  con un contratto tra le due parti e lo scambio dei dati è bidirezionale. Il channel in questo caso invia prezzi, disponibilità e riceve prenotazioni.

Per ovvi motivi noi consigliamo sempre di appoggiarsi a Channel Manager certificati, sicuri, completi e che rientrano nella terza categoria. La sicurezza dei dati rappresenta una priorità, dunque occhio a questo aspetto!

Scegliete se possibile sempre Channel Manager con sistema XML a due vie.

Quali sono le funzioni più importanti di cui deve essere dotato un Channel Manager professionale?

1. Velocità di aggiornamento

Un buon Channel deve aggiornare tutti i canali in pochi secondi; elemento cruciale per evitare l’overbooking.

La maggior parte dei Channel Manager infatti, impiega diversi minuti per aggiornare tutti i canali, altri ancora aggiornano solo poche volte al giorno o solo su richiesta. Un ottimo Channel Manager deve aggiornare tutti i canali e tutti gli inventari in pochi secondi, annullando quasi definitivamente la possibilità di over-booking.

2. Completezza degli aggiornamenti

Il Channel Manager scelto deve poter gestire ogni tipologia di tariffa e ogni regola di prenotazione online richiesta da ogni singolo canale, non solo i prezzi per camera e le regole di base che la maggior parte dei sistemi offrono, ma tutte le tariffe di cui si necessita per ottimizzare al massimo la distribuzione.

Ecco alcuni esempi:

• Prezzo per persona

• Tariffe per bambini per i canali che le supportano

• Stop Sale

• Minimum Stay

Inoltre, tutte le regole, anche le meno comuni devono essere gestibili, come ad esempio:

◦ giorni di chiusura all’arrivo o alla partenza

◦ durata minima del soggiorno

◦ Allotment che alcuni portali richiedo, aggiornando la relese su base quotidiana

N.B. Un buon Channel  deve essere flessibile, deve adattarsi anche ai termini contrattuali più insoliti di alcuni operatori.

3. Affidabilità

Un sistema così complesso creato per semplificare il lavoro degli hotel non può prescindere da un servizio di assistenza H24 che ne garantisce il perpetuo funzionamento. Scegliere un Channel Manager che include anche un servizio di assistenza, può esserti davvero di aiuto, soprattutto nei momenti di difficoltà!

4. Usabilità

Controlla che il tuo Channel abbia versioni del backoffice per qualunque esigenza. Un fattore da non sottovalutare è la possibilità di avere formazione costante sul prodotto, in modo da poter imparare a sfruttare tutte le sue capacità.

Infine il Channel Manager dovrebbe essere fornito in XML per l’integrazione con i PMS o altri CRS per garantire il corretto e ottimale inserimento in qualsiasi organigramma aziendale della struttura.

Ecco perchè è di fondamentale importanza utilizzare un Channel Manager professionale all’interno delle strutture ricettive 🙂

 

Channel Manager

 

 

Comments are closed.